Organized by
Martedì, 24 Settembre 2019

50 anni di Love di Cartier

50 anni di Love di Cartier

Il braccialetto Love di Cartier è ancora onnipresente nelle star dello street style, sfoggiato dai social media ai vip dello showbiz, tanto che potrebbe essere difficile credere che il suo design abbia 50 anni. Eppure è vero: nel 1969, anno in cui Cartier acquistò e vendette un diamante da 69,42 carati a Richard Burton per Elizabeth Taylor, il brand lanciò anche il braccialetto Love, iconico gioiello ideato dal designer Aldo Cipullo sulla Fifth Avenue.

Come suggerisce il nome, l'origine del braccialetto eternamente moderno era il romanticismo: l'idea gli venne in mente quando ebbe l'insonnia, dopo la fine di una relazione: "Erano le 3 del mattino, mi sentivo molto triste e volevo qualcosa che nessuno potesse togliermi."

Cipullo il stretto bracciale in oro ovale per adattarsi comodamente al polso perché credeva che i gioielli dovessero essere parte integrante del corpo, con decorazioni che punteggiavano la superficie e uno come chiusura. Un piccolo cacciavite da vermeil che accompagnava il gioiello veniva utilizzato per stringere la vite e fissare il braccialetto in modo permanente sul polso di chi lo riceveva.

Cipullo era uno di quei talenti della gioielleria che non solo sapeva come progettare pezzi straordinari, ma poteva anche realizzarli con le proprie mani, e il cacciavite nel braccialetto Love rappresentava chiaramente un cenno agli strumenti da banco del mestiere.

Cipullo era un adolescente cresciuto a Roma, che lavorò per l'omonima azienda di bigiotteria del padre Giuseppe. Dopo la laurea trascorse una lunga vacanza americana visitando oltre 30 stati e poco dopo decise di stabilirsi a New York City, arrivando a lavorare prima per David Webb e Tiffany, e poi per Cartier. Il braccialetto Love fu la prima cosa che creò in totale autonomia per lo storico brand.

I gioielli Cartier di Cipullo sono elencati nei titoli di coda del thriller vincitore del premio Oscar 1973 “The Exorcist”, dove la protagonista sfoggia un braccialetto Love e un altro pezzo di Cipullo per Cartier, un ciondolo Hamsa in oro per scongiurare il male.

Dopo 50 anni il significato del braccialetto Love è cambiato: ora il simbolo non è solo legato ad un gesto romantico ma più genericamente popolare tanto che su Google negli ultimi anni è stato cercato in media 353.840 volte al mese, quattro in più rispetto all'elemento successivo nell'elenco, l'anello di fidanzamento Tiffany.

Live #vicenzaoro


    SCARICA L’APP GRATUITA UFFICIALE DI VICENZAORO

    Una guida completa per rendere semplice la tua visita sempre a portata di mano. Il tuo badge, l’elenco espositori, le mappe dei padiglioni, il programma eventi e tutte le info utili per muoverti al meglio a Vicenzaoro.

    Registrati qui

    CONSENSO AI FINI DELLA PRIVACY
    Letta l'informativa comunicatami, dichiaro la seguente volontà circa il trattamento dati per autonome finalità di marketing diretto da parte di terzi partner di IEG (finalità 4 dell'informativa)

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

    Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel mondo della gioielleria e delle manifestazioni.
    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.