News

Martedì, 26 Aprile 2022

L'alta gioielleria sospende l'acquisto di diamanti dalla Russia

L'alta gioielleria sospende l'acquisto di diamanti dalla Russia

Infatti, come qualche giorno fa già dichiarato da Tiffany & Co., anche l'elevetica Chopard ha deciso di interrompere l'acquisto di diamanti di provenienza russa, la più grande fonte di approvvigionamento di pietre al mondo.

La Russia continua dunque a essere nel mirino del mondo del lusso, dopo che il gigante Signet Jeweler inaugurasse questo nuovo trend di mercato, poi seguito dallo storico brand americano Tiffany & Co. e ora dallo svizzero Chopard che, si legge in una nota rilasciata in questi giorni, “prende molto seriamente il suo impegno volto ad un approvvigionamento etico che garantisca i più alti standard e continuerà a monitorare la situazione in Russia per garantire che i suoi principi non siano mai compromessi, né ora né in futuro”.

Chopard ha avviato già nel 2013 il progetto ‘Journey to Sustainable Luxury’, attraverso il quale l'azienda garantisce un monitoraggio costante dei suoi fornitori, assicurando un acquisto di pietre di provenienza responsabile.

VO+ Magazine

photo courtesy @chopard.com

Live #vicenzaoro


    Vicenzaoro app

    Una guida online completa con le directory degli espositori, le foto delle collezioni, i servizi, le mappe dei padiglioni con la localizzazione degli stand: tutta la Fiera a portata di mano nel dispositivo mobile.
    Seguici su

    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×