News

Lunedì, 15 Febbraio 2021

Lo stato delle gioiellerie americane

Lo stato delle gioiellerie americane

Secondo gli ultimi dati rilasciati dal Jewelers Board of Trade, nell'ultimo trimestre 2020 i numeri relativi allo stato delle aziende della gioielleria americana non sono stati confortanti.

Come infatti prevedibile, sono 91 le aziende uscite dal business, di cui 1 in bancarotta, 21 hanno lasciato per fusione o acquisizione e 69 hanno chiuso per altri motivi.

Rispetto allo stesso periodo del 2019, in totale il numero di aziende uscite dal business è crollato del 71%, con una riduzione della dimensione totale del settore del 2,2%. Sono circa 40 invece le nuove aziende entrate nel business della gioielleria.

Per quanta riguarda la vendita al dettaglio, il segmento è sceso a 18.369 aziende con una contrazione del 2.2%, mentre l'wholesale si è ridotto del 2.5% arrivando a 2.378. Secondo quanto riportato da Rapaport, il JBT, organismo che tra le sue attività fornisce informazioni sul credito per il commercio, ha declassato il punteggio di credito di 1.373 aziende negli Usa e in Canada, rispetto alle 1.066 dell'anno precedente. In generale, nel 2020 il numero di aziende statunitensi che hanno lasciato il settore è sceso del 34% e sono state aperte 152 nuove realtà.

Federica Frosini, Editor in Chief VO+

Live #vicenzaoro


    Vicenzaoro app

    Una guida online completa con le directory degli espositori, le foto delle collezioni, i servizi, le mappe dei padiglioni con la localizzazione degli stand: tutta la Fiera a portata di mano nel dispositivo mobile.
    Seguici su

    © ITALIAN EXHIBITION GROUP SpA© All rights reserved - Via Emilia 155, 47921 Rimini - CF/PI 00139440408 - Registro Imprese: Rimini P.I e n. Reg. Imprese 00139440408 - Capitale Sociale € 52.214.897 i.v.
    Il tuo browser non è aggiornato!

    Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

    ×